Tumori: la nuova cura viene dal mare

Negli abissi marini il segreto per contrastare il cancro. Realtà concreta? Scopriamolo insieme.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 13 febbraio 2013 12:50

Combattere i tumori grazie ai fondali marini? Una nuova cura contro il cancro dal mare? Fantascienza? No, realtà concreta. La natura viene in nostro soccorso.  Stando ai risultati prodotti da una ricerca condotta in collaborazione tra l’istituto Clinico Humanitas, il Dipartimento di Oncologia dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, l’Istituto Nazionale dei Tumori e l’Università degli Studi di Milano, pubblicata di recente sulla rivista scientifica “Cancer Cell”, grazie ad un mollusco marino sarebbe possibile difendere l’organismo umano dall’azione dannosa dei macrofagi, delle cellule immunitarie che possono favorire la crescita dei tumori una volta infettate da quest’ultimi. Quest’ultime, sono note alla ricerca scientifica con il nome di “Tam” e ritenuti corresponsabili dl alcune forme di tumore fra le più letali come il carcinoma e il sarcoma dell’ovaio.

Nuova cura contro il cancro – La ricerca

L’equipe di ricerca milanese ha analizzato gli effetti di un farmaco antitumorale prodotto grazie al suddetto mollusco. L’azione di quest’ultimo sarebbe in grado di annientare le cellule tumorali e arrestare la loro propagazione grazie all’interazione con il microcosmo tumorale.

A seguito della sperimentazione, i ricercatori hanno rilevato che l’azione del farmaco prodotto grazie al mollusco marino, va ad intaccare anche i macrofagi, preziosi alleati dei tumori nella ricerca di nuove fonti di alimentazione. Un duplice vantaggio, visto che la presenza di macrofagi alterati nel microambiente tumorale agevola la resistenza alla chemioterapia e agevola l’evoluzione della patologia.

Tumori e molluschi marini – La storia

La sperimentazione del nuovo farmaco è stata possibile grazie al Mar dei Caraibi, una vera e propria “miniera biologica”, poiché ricca di principi attivi per la realizzazione di nuovi farmaci. Alla fine degli anni 60 a Rhode Island si tenne un simposio intitolato “Farmaci dal mare”. Quest’ultimo spinse l’industria farmacologica e la ricerca scientifica a cercare nei fondali marini nuovi principi attivi contro la lotta ai tumori.

9 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti