Tutti i fattori da considerare prima di comprare un’asciugatrice

Ci sono alcuni elementi da tenere in considerazione quando si decide di acquistare un'asciugatrice.

di Maria Barison 21 Novembre 2022 12:00
Spread the love

Tra i vari elettrodomestici che si trovano sempre più frequente ormai nelle case degli italiani troviamo senz’altro anche l’asciugatrice. È un apparecchio che diventa fondamentale nel momento in cui la propria abitazione sia poco battuta dal sole e ci sia un alto livello di umidità. In queste ultime situazioni, il principale problema da risolvere è proprio quello relativo al bucato, che si asciuga con grande difficoltà.

Ed ecco spiegata la ragione per cui serve pensare all’acquisto di un’asciugatrice. Sono sostanzialmente due gli aspetti che spingono verso l’acquisto di un simile elettrodomestico, ovvero la notevole facilità d’uso e il risparmio di tempo che riesce a garantire.

L’utilizzo, in effetti, di un simile elettrodomestico è davvero facile, visto che è sufficiente immettere il bucato nel cestello, scegliere il programma di asciugatura più adatto in base al tipo di capi inseriti, e avviare l’elettrodomestico, aspettando che faccia il suo dovere. Quale momento migliore se non quello del Black Friday per le asciugatrici?Tante offerte e promozioni a non finire su modelli anche molto all’avanguardia, come quelli di marca Samsung o AEG, da cogliere al volo il prima possibile, permettono di risparmiare diverse decine di euro rispetto al prezzo originale di questi elettrodomestici.

Il sistema di riscaldamento

Il funzionamento di un’asciugatrice dipende in sostanza dal tipo di sistema di riscaldamento presente. Le due soluzioni maggiormente diffuse sono quella a pompa di calore e quella a condensazione.  Nel primo caso, va detto che si tratta di modelli in grado di garantire prestazioni senza dubbio più efficienti e un risparmio di energia elettrica più alto, soprattutto se integrano anche la tecnologia inverter. Nel caso dei modelli a condensazione, invece, c’è un apposito sistema utile per la trasformazione dell’umidità in acqua. Una soluzione perfetta da inserire in stanze in cui non c’è aerazione, visto che evitando la produzione di vapore, non si corre il rischio di aumentare ancora di più l’umidità di tali ambienti.

Gli spazi a disposizione

È chiaro che un altro punto su cui conviene focalizzare la propria attenzione è rappresentato dallo spazio che si ha a disposizione. Quando si ha poco spazio in casa, un’ottima soluzione è quella di impilare la l’asciugatrice, collocandola proprio al di sopra della lavatrice. In caso di spazio ancora più ridotto o impossibilità di impilare i due elettrodomestici, la cosa migliore da fare è invece quella di optare per una lavasciuga. In quest’ultimo caso c’è il vantaggio di poter contare su un solo elettrodomestico che svolgerà sia la funzione di lavaggio che quella di asciugatura.

Commenti