Un modo per combattere il sovrappeso? Diventare vegetariani o vegani!

Secondo vari studi, i vegetariani e i vegani hanno un corpo più snello e in forma, oltre a presentare meno problemi di colesterolo e trigliceridi alti.

di Giorgia Martino 5 ottobre 2012 19:35

L’obesità e il sovrappeso sono problemi molto diffusi, e questo avviene proprio a causa dell’alto contenuto di grassi e colesterolo dell’alimentazione occidentale, stracolma di prodotti alimentari trasformati. Persino i bambini cominciano a soffrire in modo quasi epidemico del problema dell’obesità, che è correlata anche a cause di morte e di disagio, come le malattie cardiache, gli ictus, il diabete, la pressione alta, le malattie della cistifellea, l’embolia polmonare, la stanchezza cronica e l’insonnia.

Detto ciò, avete mai pensato di diventare vegetariani? Uno studio effettuato alla Loma Linda University ha messo a confronto le diete dei vegetariani con quelle dei carnivori. I vegetariani consumano più cereali, legumi, verdure a foglia verde e gialla e frutta, mentre gli onnivori mangiavano anche molta carne. In questa ricerca si è evidenziato come i vegetariani avessero un BMI (indice di massa corporea) più basso degli onnivori.

Un altro studio ha coinvolto più di 55.400 donne svedesi, e i ricercatori hanno scoperto che le vegetariane e le vegane tendono ad essere più snelle delle donne onnivore. Le vegane (coloro che non assumono proteine animali di nessun tipo, quindi, oltre a non mangiare carne e pesce, non assumono nemmeno uova e formaggi) avevano il più basso indice di massa corporea, mentre le donne vegetariane pesavano comunque meno di coloro che mangiavano la carne. I ricercatori hanno inoltre dimostrato che i vegani avevano quasi il 67% di rischio in meno di diventare obesi o in sovrappeso. Per i vegetariani l’assenza di questo rischio scendeva al 50%. Questa indagine è stata pubblicata sull’American Journal of Clinical Nutrition.

Ovviamente la scelta di una dieta vegana o vegetariana, oltre che per motivi salutisti, ha il suo peso di stampo etico: ogni allevamento prevede la sofferenza e la morte di tantissime vite, e basterebbe dare un’occhiata a qualche video in rete per rendersi conto che si può fare davvero tanto per evitare tante stragi purtroppo ancora troppo silenziose.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti