Uomini e donne: meglio single o in coppia?

Differenze tra fidanzati e scapoli. Aspetti positivi e negativi dell'indipendenza sentimentale e della vita di relazione.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 2 dicembre 2012 23:02

Quali sono le differenze tra uomini e donne single e chi è parte integrante di una coppia?  Stile di vita, interessi e così via, numerosi studi hanno dimostrato vantaggi e svantaggi dell’essere single e in coppia.

L’ultima ricerca, eseguita dal portale eDarling.it e coordinata da Wiebke Neberich, nota psicologa e da Lisa Voigt, famosa esperta in relazioni di coppia, sembra minare alcune certezze in materia.

Single o in coppiaLo studio

La ricerca è stata eseguita su un campione di 800 single iscritti al portale eDarling.it (61% uomini e 49% donne per un’età media di 48 anni). I ricercatori hanno provveduto ad analizzare le attività in grado di determinare il benessere psicofisico e la felicità personale: ore di sonno e qualità del risposo, vita sociale, alimentazione, attività fisica, cura di sé, partecipazione ad iniziative ed eventi culturali. Per ciò che concerne quest’ultimi, è risultato evidente che i single sembrano essere molto meno interessati a mostre, eventi culturali e serate a teatro.

Un calo evidente soprattutto negli uomini single (53%) contro il 39% delle donne. Alla luce di ciò, appare evidente che all’interno di una coppia ad essere più incline alla vita sociale è proprio la donna.

Per ciò che concerne il sonno, gli uomini dormono meno da single che da sposati o fidanzati (32%) solo il 16% ha dichiarato di dormire di più quando non è impegnato in una relazione.

Per quel che riguarda le donne, quest’ultime quando sono single hanno la tendenza a mangiare in maniera irregolare. La connessione tra cibo ed emotività è molto forte nel gentil sesso, pertanto, nei periodi di frustrazione e infelicità o semplicemente nel corso di una vita senza partner, le visite al frigo “fuori orario” tendono a verificarsi su base quotidiana. Contrariamente, le donne in coppia tendono a cucinare e a mangiare ad orari regolari, soprattutto in virtù delle esigenze del partner. L’essere single migliora anche la cura di sé. Il desiderio di piacere e sedurre è molto più marcato, così come il tempo da dedicare al proprio aspetto esteriore.

Single o in coppiaConclusioni

Stando a quanto emerge dalla ricerca del portale eDarling, è più che lecito pensare che la vita di coppia può offrire maggiore benessere, anche se, la vita da single offre tantissimi aspetti positivi ai giovani e alle personalità forti e indipendenti.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti