Uomini: più bugiardi delle donne

Gli individui di sesso maschile mentirebbero molto di più del gentil sesso. E' questo il risultato di uno studio targato Bmw Financial Services.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 6 Settembre 2012 20:44
Spread the love

Uomini più bugiardi delle donne, è questo che emerge da una ricerca eseguita dalla Bmw Financial Services. Statistiche alla mano, gli uomini presentano una media di 3 bugie giornaliere (oltre 1.000 bugie l’anno) mentre le donne non superano le due bugie al giorno (poco più di 700 l’anno). Uomini più bugiardi delle donne dunque e capitolo chiuso? No, perchè se si va nel particolare è la donna ha primeggiare nella menzogna. Vediamo qualche esempio concreto.

Per ciò che concerne gli acquisti, le donne mentono nel 39% dei casi falsando i dati sugli acquisti di scarpe e vestiti. L’uomo riguardo i suoi acquisti si rivela essere bugiardo nel 26% dei casi. E quando si è stufi di un interlocutore? Il 50% delle donne interpellate ha ammesso di trovare una scusa, mentre solo il 33% degli uomini si comporta alla stessa maniera.

Stando a quanto afferma Karen Pine, docente di Psicologia dello Sviluppo all’Università di Hertfordshire, la bugia seppur sbagliata presenta dei lati positivi. Basti pensare che l’uomo primitivo è riuscito ad evolversi e a sopravvivere attraverso la menzogna. Mentire ha dato lui modo di sconfiggere i nemici, battendoli con l’astuzia.

In conclusione tutti mentono, ma è opportuno comprendere quando è il caso di farlo e quando è sconveniente. Ad esempio potrebbe essere positivo dire ad un amico che è dimagrito quando la realtà è tutt’altra, visto che una bugia potrebbe far bene alla sua autostima, ma adoperare bugie per sottrarsi alle proprie responsabilità può portare solo danni alla nostra vita di relazione e lavorativa.

Non son pochi, infatti, coloro che finiscono con l’avere un comportamento compulsivo, per la serie si inizia con una singola bugie per poi non poterne più fare a meno. Una sorta di ossessione, mania, vizio, un po’ come l’alcool e il fumo.

Sempre secondo Karen Pine le persone più abituate a mentire e capaci di farlo senza essere scoperte sarebbero quelle di alto profilo professionale. D’altro canto non è un mistero che per farsi strada nella vita occorre una discreta “faccia di bronzo”.

Commenti