Vietato l’ingresso alle magre: Gemma Collins “shock”

La moda parla "curvy?" Le magre verranno ben presto discriminate? Scopriamo insieme la verità.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 9 luglio 2013 16:28

Dopo le dichiarazioni shock provenienti dal noto marchio Abercrombie & Fitch contro le ragazze in sovrappeso, c’è chi ha deciso di andare in controtendenza, discriminando le magre. Una provocazione firmata Gemma Collins, star dei reality inglesi che ha pensato di allestire una boutique per donne dalla taglia 48 in su. “Se sei magra non entrare”, è questo lo slogan d’accoglienza del nuovo store della Collins, aperto di recente  nell’Essex.

Come è ovvio che sia, il negozio è dedicato alle donne prosperose e in carne. Un vero e proprio inno alla moda curvy, con all’interno accessori e vestiti di ogni tipo per donne con taglie dalla 48 in poi. Genialiata di marketing?

Una boccata d’aria fresca nel mondo della moda? Una scelta in controtendenza che può rivelarsi vincente? L’unica cosa certa, è che le ragazze magre, non avrebbero alcuna utilità nell’entrare nel negozio della Collins, visto che le taglie degli abiti partono dalla 48 in su.

16 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti