Vivere più a lungo grazie ai fondi del caffè

Giovani, sani e longevi grazie a degli "scarti"? La bevanda più diffusa al mondo può offrir sostegno anche grazie alle sue rimanenze.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 14 gennaio 2013 23:28

Fondi del caffè come elisir di giovinezza? Per vivere più a lungo ed invecchiare al meglio, a volte non c’è bisogno di ricorrere ad intrugli “miracolosi” che costano fior fior di quattrini, ma guardare tra i propri rifiuti.

Nella busta della spazzatura, infatti, spesso può nascondersi uno strumento formidabile in grado di preservare la giovinezza: i fondi del caffè. Non tutti sanno, infatti, che questi scarti in realtà sono ricchissimi di antiossidanti, estraibili per farne degli integratori specifici.

A scoprire le proprietà benefiche dei fondi del caffè, ci hanno pensato la dottoressa Maria-Paz de Peña &co. Lo staff di ricerca spagnolo, grazie ai fondi dello Spanish Ministry of Economy and Competitiveness, ha potuto analizzare gli effetti benefici degli scarti più diffusi al mondo.

Vivere più a lungo e proprietà dei fondi del caffè – Cosa sapere

Lo studio coordinato dalla dottoressa Paz, è stato pubblicato di recente sul Journal of Agricultural and Food Chemistry. Qui è stata data ampia importanza al fatto che, in ogni parte del mondo ogni giorno si producono quasi 25 milioni di tonnellate di fondi di caffè. Preziose sostanze ritenute scarti, che finiscono tra i rifiuti.

Uno spreco veramente enorme se si fa riferimento alla scoperta “Made in Spagna”. E’ però opportuno precisare che il contenuto di antiossidanti nei fondi di caffè può variare continuamente. Molto dipende dal modo con cui la bevanda viene preparata.

Un esempio? L’equipe di ricerca spagnola ha scoperto che il numero maggiore di antiossidanti è rintracciabile in quelli preparati con filtri e capsule, mentre nella bevanda preparata con la tradizionale Moka, ve ne sarebbero molti meno.

Fondi del caffèVantaggi

I motivi per “sfruttare” gli scarti del caffè sarebbero dunque diversi: in primis bisogna considerare l’impatto ambientale. In seguito all’estrazione degli antiossidanti, i fondi della bevanda potrebbero essere usati in qualità di fertilizzanti. Bisogna poi considerare l’economicità di questo prodotto e gli enormi benefici che assicura.

9 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti