Vuoi godere in bici? Ecco Happy Ride

Garantirsi un intenso piacere sessuale in sella? Il mondo dei sexy toys non conosce limiti.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 26 luglio 2013 17:38

Ti piacerebbe godere di un intenso piacere sessuale mentre vai in bici? Da oggi, le donne di tutto il mondo avranno questa possibilità grazie ad un’azienda inglese, in grado di offrire alle donne pedalate estremamente piacevoli. Di cosa stiamo parlando?

Di un vero e proprio sex toy in sella, che l’azienda inglese Sexshop 365 ha ribattezzato Happy Ride. Un aggeggio in grado di fornire goduriose vibrazioni intime nel corso di  una salutare passeggiata in sella alla propria bici. Cosa chiedere di meglio?

Happy Ride – Cos’è

Questo sex toy altro non è che un copri sellino vibrante da montare sulla bici. Un aggeggio che mira a sfruttare il desiderio di una perfetta forma fisica, nonché l’amore per la bici e per il godimento fisico delle donne inglesi e non.

Del resto negli ultimi anni nel Regno Unito si è registrato un vero e proprio boom per quel che concerne la vendita di biciclette. Identico discorso per ciò che riguarda i sex toys, anche se. quest’ultimo fenomeno è ascrivibile al mondo intero. Ad ogni modo, gran parte del merito va alla pubblicazione del popolare bestseller “Cinquanta sfumature di grigio”.

Godere in sella con Happy Ride –  Pro e contro

Al di là delle facili ironie, è giusto combinare il piacere di una passeggiata in bici con delle piacevoli stimolazioni fisiche? Godimento e benessere fisico possono viaggiare di pari passo o l’eccitazione del momento può portare a distrazioni più o meno fatali? I vantaggi sembrerebbero essere molteplici, tuttavia, sarebbe bene valutare gli eventuali rischi di viaggiare con un vibratore sotto al sellino della propria bici.

Godere in sella con Happy Ride – La parola ai lettori

Claire Bowden, portavoce dell’azienda britannica ha pienamente ragione nel definire quest’invenzione preziosa per tantissime donne? A prescindere dalle diverse scuole di pensiero, è bene sapere, che, trasformare uno strumento “innocente” come una bicicletta in un sex toy portatile costerebbe solo 40 euro.

11 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti