Cibo spazzatura: una “droga” in grado di provocare la depressione

Lo junk food sarebbe in grado di creare una sorta di dipendenza e di alterare l'umore, fino a causare seri disturbi psicologici.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 20 dicembre 2012 10:41

Il cibo spazzatura oltre a “regalare” qualche chilo di troppo, può creare dipendenza, agendo come una vera e propria droga e causare la depressione. Del resto lo “junk food” oggi è di gran moda. A contribuire alla sua diffusione, il “boom” dei fast food, avvenuto negli anni 90, che ha portato i più giovani (e non solo) a divenire via via sempre più dipendenti da alimenti ricchi di grassi e zuccheri come patatine fritte, hamburger, maionese, bevande gassate &co.

A rivelare la connessione tra il cibo spazzatura e la depressione, uno studio condotto dall’Università di Montreal, recentemente pubblicato sull’International Journal of Obesity, secondo il quale lo junk food sarebbe in grado di causare un’alterazione degli stati psicologici.

Un regime alimentare improntato sul consumo di cibo spazzatura, consentirebbe un aumento della proteina Creb, quest’ultima in grado di accrescere il quantitativo di dopamina in circolo e di agevolare l’attuazione di un processo simile a quello della droga (dipendenza da ricompensa).

Non a caso sempre più coppie affermano che i loro bambini non amano frutta e verdura. Un dato veramente allarmante, se si presta attenzione a “Okkio alla Salute”, l’ultima indagine condotta dal Ministero della Salute. Stando ai dati che emergono da essa, più di 1 bambino su 3 con un’età compresa fra i sei e gli undici anni è in sovrappeso. Il 12%, invece, è interessato da obesità, a causa di erronee abitudini alimentari.

Un’alimentazione scorretta può dunque causare obesità, sovrappeso, dipendenza fino alla depressione. Per tale ragione, sarebbe bene educare i più piccoli ad un’alimentazione corretta ed equilibrata. L’Italia è agevolata in tal senso, dato che la dieta mediterranea viene definita dai massimi esperti in materia come uno tra i regimi alimentari più sani ed equilibrati al mondo.

La tentazione da junk food può essere sconfitta. Educazione alimentare, buona volontà e attività fisica, sono questi gli ingredienti per sconfiggere le tante problematiche derivanti da un’alimentazione scorretta.

7 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti