Come affrontare una gravidanza gemellare

Dal supporto familiare ai controlli periodici

di Miss Milla 26 marzo 2014 8:30

Una gravidanza gemellare sottopone la futura mamma ad uno stress notevole, sia dal punto di vista fisico che da quello psicologico, per questo è importante prepararsi adeguatamente per sapere a cosa si andrà incontro e quali accortezze bisogna avere per vivere questo momento nel migliore modo possibile con attenzione alla vostra salute ma anche alla vostra serenità, vedrete che riuscirete a stare bene.

Sicuramente sarà utile programmare in anticipo un aiuto ed un valido supporto, mediante l’ausilio di parenti e amici o personale idoneo, in modo da non dovere sostenere da sola, specie nei primi mesi, questo intenso e faticoso compito. Durante la gravidanza, l’addome delle donne tende ad aumentare di volume e nel caso dellgravidanze gemellari, si assisterà, ad un aumento spropositato dell’addome che dovrà, per forza di cose, accogliere più bambini.

Gli esami ed i controlli da svolgere in gravidanza, quando si tratta di una gemellare, saranno gli stessi delle gravidanze normali; solo che devono essere attuati con un po’ di frequenza in più, specie nell’ultimo trimestre, in cui, con molta probabilità, per via del peso dei bambini, si assiste all’insorgenza di parti prematuri.

La futura mamma dovrà osservare un buon regime alimentare, e concedersi il giusto riposo, ogni volta che ne avrà la necessità, programmando con serenità sia il parto che tutti i preparativi necessari ad accogliere i nuovi nati. Al momento del parto la felicità sara doppia, ma nel frattempo è bene seguire delle regole che vi permetteranno di far crescere i vostri bambini nella maniera più sana possibile.

5 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti