Come rimediare alle mangiate di Pasqua

E riprendere il peso normale

di Miss Milla 8 aprile 2015 20:30

Dopo la Pasqua vi sentite piene e gonfie, non avete saputo resistere alle mangiate delle feste ed ora dovete rimettervi in forma, vediamo come farlo senza digiunare oppure sacrificare necessariamente i carboidrati.

La prima regola è rinunciare ad ascensori, all’automobile per i tratti molto brevi, per quanto potete camminate, fate le scale e cercate di tenere allenato il vostro corpo, sicuramente vi siete appesantite con le festività pasquali e fare attività fisica vi farà bene.

Per una settimana, cercate 30 day free trial cialis di bere molto, negli intervalli tra un pasto e l’altro bevete delle tisane depurative o frullati di frutta, fate più pasti ma leggeri, privilegiate il pesce rispetto a salumi e formaggi e il riso invece della pasta fresca, inoltre cercate di variare le verdure che consumate, utilizzate sia quelle crude che cotte.

Anche i legumi sono una buona alternativa alle carni rosse, di cui a Pasqua si fa un uso eccessivo, potete mangiare pane tranquillamente ma limitate le porzioni, riducete il quantitativo, ma non eliminatelo, utilizzate il pane nero rispetto a quello bianco generic levitra oppure quello ai cereali.

Se vi sentite particolarmente bloccate a livello intestinale fate uso di yougurt e di frutta secca, vi aiuteranno a regolarizzare e allo stesso tempo fanno bene alla vostra salute, poichè saziano senza eccessive calorie.

Ad ogni modo non demordete http://clomidfor-men-online.com/ in poco tempo tornerete in forma e i chili che vi portate dietro spariranno, basta non farvi prendere dall’ansia di perdere tutto insieme, perchè otterrete solo l’effetto di morire di fame e riprenderli poi subito dopo.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti