Come ritornare al vitino da vespa

Tipico degli anni '50

di Miss Milla 2 febbraio 2015 12:00

Ogni donna desidererebbe avere un vitino da vespa, che metta in luce le sue forme evidenziando i fianchi e il sedere. Esistono donne che naturalmente possiedono queste caratteristiche e altre che devono lavorarci sopra, ma non è impossibile, vediamo come fare per essere sempre belle come desiderate.

Sicuramente la soluzione più conveniente è imparare degli esercizi che possano migliorare la vostra silhouette, oltre a seguire una dieta che regolarizzi il vostro peso corporeo.

Il primo esercizio da fare è questo: Sedute su uno sgabello, portate le braccia tese sopra la testa, intrecciate le dita delle mani con i palmi rivolti verso il basso, il mento rientrato e la pancia in dentro. State attenta a non inarcare la schiena.

Inspirando in 4 tempi, allungatevi più che potete, poi espirate per 5 secondi compiendo con il busto una torsione verso destra. Aspettate 4 secondi prima di espirare per tornare nella posizione di partenza. Eseguite lo stesso movimento con una torsione verso sinistra. Ripetizioni: 3 volte

Un altro esercizio consiste nelle flessioni. E’ l’esercizio perfetto  per ritrovare una vita sottile ma sconsigliato a chi ha problemi di schiena. Per tutti gli altri, a terra, appoggiatevi sui gomiti, piedi leggermente divaricati e gambe e schiena dritte.

La nuca deve essere allineata al resto del corpo, il corpo deve essere dritto come una tavola. E’ molto importante non arcuare la schiena né sollevare troppo i glutei altrimenti l’esercizio diventa inefficace. Cercate di tenere la posizione per 10/15 secondi, poi riposatevi e ripetete l’esercizio 3 volte.

Con questi esercizi ritroverete la forma desiderata.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti