Come vestirsi ad una cerimonia

Consigli di stile per essere sempre adeguate

di Miss Milla 22 aprile 2014 10:07

La Primavera è la stagione dei ricevimenti, tra matrimoni, comunioni e cresime, avete tanti inviti e poche idee sul vestito da indossare. Non è facile essere adeguate e allo stesso tempo al centro dell’attenzione. Ecco qualche consiglio sullo stile perfetto per queste occasioni.

Più facile per gli uomini che, per comunioni e cresime usano un normale abito con cravatta e e camicia bianca  e hanno una vasta gamma di scelte, ma senza crearsi grandi problemi.

Per noi donne è molto più complicato. Niente bianco e niente nero ai matrimoni, da evitare anche vecchi abiti ricamati che non si addicono alle 11 del mattino, al prendisole scollacciato coperto con una noiosissima pashmina per essere più decenti in chiesa.

Anche i vecchi tailleur “tenuti su” da spille importanti, o il tubino “raso-sedere” per le più giovani sono poco adatti. C’è anche da considerare il luogo. Se tutto si svolge in spiaggia, onestamente i tacchi a spillo sono fuori luogo, così come il triste taileurino.

L’ abito da cerimonia va scelto con attenzione, tenendo presente che se il fattore estetico è molto importante, altrettanto fondamentale è la comodità ed il sentirsi a proprio agio indossandolo.

Partendo dall’abito, però, bisogna tenere conto innanzitutto della propria fisicità. Alcuni abiti, quelli con la gonna molto gonfia, ad esempio, oppure con corpetto stretto senza spalline, non sono adatti alle più tonde.

Per quanta riguarda il colore, indicatissimi e sempre apprezzati nelle cerimonie sono i colori pastello, tenui e delicati, che donano una luce particolare a qualsiasi viso, romantici e adatti soprattutto ai matrimoni. Ricordate inoltre che i veri protagonisti dei look da cerimonia sono sempre gli accessori.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti