Consigli per perdere peso senza rinunciare al gusto

Dalla sostituzione degli alimenti calorici al godersi il pasto

di Miss Milla 7 marzo 2014 8:30

Ogni donna desidera essere bella ed in forma, soprattutto per se stessa ma anche per piacere agli altri. Seguire una dieta non è affatto una cosa facile, dover rinunciare alle cene con gli amici, agli spuntini golosi dopo cena oppure alle abbuffate domenicali può causare una forte frustrazione. Esistono però dei consigli per dimagrire senza dover rinunciare al gusto, vediamo insieme quali. La prima regola è non rinunciare ad alcuni cibi ma sostituirli con altri meno calorici, l’idea stessa della rinuncia comporta un senso di nervosismo ed aumento della fame, approfittate invece della dieta per mangiare meglio e diversamente da prima, ad esempio usate il vino bianco come base del soffritto al posto dell’olio, ricotta anziché panna, piatti più piccoli e caraffe d’acqua al posto di alcolici e bevande gassate. Inoltre il momento del pasto va vissuto come un rito. È importante concentrarsi sul cibo, per alzarsi soddisfatti e con la sensazione di aver mangiato a sufficienza, non mangiate velocemente mentre svolgete altre attività ma gustate il vostro piatto con calma, saziatevi con gli occhi, dando un bell’aspetto al vostro piatto, con l’olfatto, aggiungendo spezie e infine con il gusto assaporando i cibi. Una cosa molto importante è non recuperare eventuali sgarri alimentari con il digiuno. Saltando un pasto si arriva a quello successivo con un eccesso di fame e con un senso di punizione per essersi lasciati andare, è meglio recuperare mangiando solo una minestra non ricca e pesce o tofu. Anche il momento della spesa è un momento da considerare, infatti per non farsi tentare dai cibi calorici è consigliabile non andare a stomaco

vuoto, per essere più lucidi nella scelta degli alimenti.  

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti