I migliori cibi per la salute: ecco quali sono

Difendersi dalle malattie più diffuse e vivere a lungo grazie ad alcuni alimenti? Vediamo quali sono.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 3 gennaio 2013 19:38

Alimentarsi in maniera corretta, mangiar bene, è una vera e propria arte. Si sa che il buon cibo “fa sangue” e per la fortuna di noi italiani, la dieta mediterranea è quanto c’è di meglio per preservare la salute senza rinunciare al gusto.

Tra i migliori cibi per preservare la salute, da oggi troviamo anche il pecorino sardo “Cla”, arricchito con acido linoleico coniugato (Omega 6) che sarebbe in grado di abbassare il colesterolo di circa il 7%, almeno stando alla ricerca eseguita dall’Università di Cagliari, l’Università di Pisa, l’Asl 8 e il Brotzu. Uno studio da non prendere sotto gamba, anche per via della sua pubblicazione sul British Journal of Nutrition.

I migliori cibi per la salute – L’elenco

A volte anche il progresso scientifico può rappresentare un valido sostegno per “Madre Natura”. Chi desidera mantenere le arterie libere da placche, sane e funzionali, oltre al succo di bergamotto calabrese, può beneficiare dei pomodori geneticamente modificati (Ogm) in grado di produrre colesterolo buono grazie alla presenza di un peptide (6f). Quest’ultimo avrebbe la capacità di riprodurre l’azione della proteina ApoA-1, almeno secondo i ricercatori dell’Università della California.

Altro? Si! Un valido sostegno contro i grassi nocivi per il cuore giunge anche dai probiotici. Assumendo due dosi giornaliere di Lactobacillus reuteri (batteri prodotti naturalmente dall’intestino) sarebbe possibile abbassare il colesterolo cattivo di quasi il 12% e gli acidi grassi saturi legati al colesterolo di circa il 9%. A sostegno di tale tesi, gli studiosi della McGill University (Montreal, Canada).

Finita qui? Assolutamente no”! Al momento al Cnr di Pisa alcuni ricercatori stanno somministrando a dei topi un tipo di pane ritenuto in grado di diminuire il colesterolo. Al Cra, invece, stanno coltivando del grano saraceno selvatico di origini siberiane per produrre birra e pasta antiossidanti e in grado di contrastare la pressione alta.

6 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti