Mangiare bene in vacanza

E spendere poco

di Miss Milla 9 agosto 2015 9:45

Il cibo rappresenta uno dei piaceri della vacanza estiva, fare qualche piccolo sgarro, migliora l’umore ma non sempre è possibile mangiare fuori e spendere tanti soldi, vediamo come organizzarsi per vivere al meglio la vacanza, mangiando bene e spendendo moderatamente.

Per non spendere troppo è meglio prenotare un appartamento in cui sia possibile cucinare in casa, alimentandosi in modo sano ad un prezzo basso, un semplice piatto di pasta oppure pomodoro e mozzarella, sono un ottima soluzione per superare le temperature estive senza svuotare il portafoglio.

Organizzatevi prima di partire e cercate quali sono i locali che propongono piatti tipici a prezzi contenuti, in alcune località come la Campania o la Sicilia, i cibi tipici come la pizza e gli arancini costano poco, basta sapere dove andare.

Concedetevi almeno due sere in cui spendere di più, una cena al ristorante rappresenta un modo di viziarsi che serve in vacanza, vi sentirete più coccolati e felici.

Se andate al mare, portate i panini dietro, è bello mangiare in spiaggia e prendere il sole tutto il giorno, magari con una bibita fresca, non sempre per stare bene servono gli eccessi.

A volte invece dei locali, fate un aperitivo oppure mangiate un gelato, così potrete mangiare con poco e assaggerete qualcosa di alternativo.

E’ vero che gestire la parte economica è impegnativo ed a volte sembra limitare la vacanza, ma bisogna fare i conti anche con questo aspetto per poter essere tranquilli di partire con le risorse che si hanno a disposizione, fate attenzione.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti