Prevenire la Sla: ecco la dieta colorata

Sclerosi laterale amiotrofica Ko grazie ad un regime alimentare variopinto? Una scoperta "Made in Usa".

di Francesco Giuseppe Ciniglio 29 gennaio 2013 16:32

Prevenire la Sla affidandosi ad una “dieta colorata”?  Secondo una ricerca condotta dall’Università di Harvard, pubblicata su Annals of Neurology, intrattenendo un regime alimentare equilibrato e colorato di rosso e di verde, sarebbe possibile rallentare la comparsa della temutissima sclerosi laterale amiotrofica.

Cosa rende questi due colori efficaci contro la Sla? Semplicemente i prodotti presenti in natura in questo colorito, sono ricchi di carotenoidi, sostanza in grado di contrastare e prevenire la malattia. Largo dunque a spinaci &co.

Prevenire la Sla – I risultati della ricerca

Per giungere alla detta conclusione, i ricercatori Usa hanno analizzato un gigantesco set di dati riguardanti più di un milione di individui. Nel corso dello studio, si sono ammalate di Sla più di 1.000 persone. Attraverso un “incrocio” dei dati riguardanti il  regime alimentare praticato dagli individui e quelli derivanti dalle diagnosi di sclerosi laterale amiotrofica, è stato possibile scoprire che chi intrattiene un regime alimentare contraddistinto da una massiccia presenza di verdure contenenti carotenoidi, correrebbe meno rischi di essere interessato dalla suddetta malattia.

Come è possibile? Secondo l’equipe di ricerca dell’Università di Harvard, ciò sarebbe fattibile grazie al beta-carotene e la luteina presenti in verdure dal colore intenso come bietole, spinaci, carote e così via.

Entrando nello specifico, il rischio si ridurrebbe di circa il 25% in coloro che assumono i suddetti alimenti con una certa regolarità.

L’effetto antiossidante dei carotenoidi, dunque, permetterebbe di prevenire la temutissima sclerosi laterale amiotrofica, tuttavia, è bene precisare che siamo dinanzi a dei risultati preliminari, che ancora necessitano di conferma e di ulteriori approfondimenti.

Ovviamente il consumo di alimenti ricchi di carotenoidi è consigliato sempre e comunque, dato che il massiccio consumo di verdure (anche 7 porzioni giornaliere) può risultare vantaggioso per la prevenzione di numerose patologie e regalare un corpo più tonico. In parole povere, mangiare verdure è il modo più veloce ed economico per restare in perfetta forma e prevenire fastidiosi problemi di salute.

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti