Prevenire le malattie con la dieta alcalina

Contrastare i disturbi di salute, obesità e sovrappeso sfruttando le proprietà alcalinizzanti di alcuni alimenti.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 30 ottobre 2012 19:07

Difendersi dalle malattie sfruttando i benefici della dieta alcalina? Stando a quanto sostiene il dottor Robert Young, la maggior parte degli alimenti ha un effetto acidificante sul sangue e di conseguenza ci espongono a malattie infettive, invecchiamento precoce, tumori e obesità.

Per fortuna è possibile ovviare a queste problematiche con la dieta alcalina. Secondo Young per ottenere il benessere psicofisico è fondamentale rimuovere le tossine e riattivare il sistema immunitario.

Sotto accusa l’acidità del sangue, derivante da un consumo eccessivo di carne, responsabile dell’invecchiamento precoce e della comparsa di malattie, sovrappeso e obesità. Vediamo dunque come alcalinizzare il sangue e raggiungere il benessere psicofisico.

Dieta alcalina

Quali sono dunque i cibi da consumare per contrastare l’acidità del sangue? Tuberi, verdure, cereali integrali, frutta non eccessivamente zuccherata, noci, mandorle, salmone, trota, patate, spigola, cavolo, patate, soia, tonno, trote, avocado, zucca, barbabietola, olio extra vergine d’oliva.

Quali sono i cibi che invece andrebbero limitati, poiché responsabili dell’acidificazione del sangue? Pasta, carne, latticini, uova, tè, cioccolata, peperoni, affettati, burro, caffè, margarina.

A questo regime alimentare bisognerà poi associare dell’attività fisica, fondamentale per eliminare le tossine e gli acidi accumulati con l’alimentazione, nonché valido aiuto contro gli stravizi a tavola.

Ulteriori consigli

La frutta dovrebbe essere consumata lontano dai pasti e non va associata ad altri alimenti. E’ preferibile consumare i quantitativi maggiori al mattino, anche se sono previsti ben quattro pasti a base di frutta lungo tutto l’arco della giornata.

Conclusioni

I vegetariani sono ovviamente avvantaggiati da questo punto di vista, visto che gli alimenti alcalinizzanti appartengono perlopiù al regno vegetale, tuttavia, cambiando le proprie abitudini alimentari un po’ alla volta, anche gli onnivori potranno difendersi da malattie, sovrappeso e obesità.

Come se non bastasse, la dieta alcalina presenta anche degli ottimi benefici sull’umore, dunque, due piccioni con una fava come si suol dire in questi casi.

6 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti