Come proteggere i bambini dalle zanzare

Rimedi e repellenti contro le zanzare per bambini e neonati

di Anna Maria Cantarella 1 luglio 2016 11:00

Ogni anno il periodo estivo è quello in cui i bambini sono preda delle zanzare. Le punture possono essere fastidiose e pruriginose e specialmente se i bambini sono molto piccoli diventa indispensabile evitare che si grattino provocando irritazioni o piccole infezioni.

L’unico repellente contro le zanzare per i neonati, che non hanno ancora 3 mesi, è quello meccanico. Una zanzariera di rete o di stoffa che copre la culla o il passeggino possono già essere una valida soluzione; dovete poi ricordare di coprire la pelle di sera il più possibile adottando pantaloni e maniche lunghe e se proprio temete di incorrere in fastidiose punture di zanzare potete applicare i cerottini alla citronella sugli abitini del neonato, senza mai appoggiarli sulla pelle, che ancora è troppo delicata anche per i rimedi naturali.

Per i più grandi si possono utilizzare prodotti contro le zanzare per bambini, che siano a totale contenuto di ingredienti naturali come la lavanda, il timo, il geranio, piante che hanno un odore sgradito che allontana gli insetti e garantisce un livello medio di protezione. Tra i rimedi contro le zanzare per bambini ultimamante si stanno diffondendo gli apparecchi che producono ultrasuoni, onde sonore impercettibili dall’orecchio umano ma che infastidiscono molto gli insetti. Non si tratta di un rimedo sempre efficacissimo, ma adottato insieme ad altri accorgimenti può garantire un medio livello di sicurezza.

Infine tra i rimedi naturali contro le zanzare vi suggeriamo gli oli essenziali alla citronella, al basilico o al geranio. Esistono anche in versione stick da applicare sulla pelle (o sugli abiti se temete irritazioni) oppure in unguento o crema per facilitarne l’utilizzo.

Photo Credits | leungchopan / Shutterstock.com

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti