Smettere di fumare per sempre: ecco il vaccino

Dire addio alle sigarette con una semplice puntura? Secondo i ricercatori del Weill Cornell Medical College di New York ben presto tutto questo sarà possibile.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 7 ottobre 2012 13:40

Smettere di fumare è il sogno di tutti coloro che non riescono a fare a meno delle tanto “amate/odiate sigarette. Per fortuna, i ricercatori del Weill Cornell Medical College di New York stanno attualmente spermentando un vaccino in grado di contrastare la dipendenza da nicotina.

Il suddetto vaccino, a base di geni, sarebbe in grado di distruggere le molecole della nicotina, sfruttando la presenza di geni programmati per creare anticorpi specifici nel fegato contro questa sostanza.

Secondo il team di ricercatori che si sta occupando della sperimentazione del vaccino, ogni “tiro di sigaretta” contiene oltre 4.000 sostanze chimiche differenti, ma a creare dipendenza nel fumatore è la nicotina. Questa sostanza è in grado di “accendere” i desideri del fumatore. Un vizio che daneggia sangue e polmoni e rende dipendente il cervello.

Grazie a questo vaccino, molto probabilmente sarà possibile neutralizzare la nicotina prima che quest’ultima giunga al cervello, causando dipendenza. In questo modo tutti avranno la possibilità di smettere di fumare.

I primi test fanno ben sperare, visto che il team di ricercatori che si sta occupando della sperimentazione, ha registrato un calo pari all’85% della nicotina nel sangue, senza alcun effetto collaterale e l’effetto risulta essere permanente.

Conclusioni

Come già anticipato, i primi risultati ottenuti dal team di ricercatori del Cornell Medical College di New York sono più che positivi. La presenza di effetti curativi “vita natural durante” rappresenta il vero punto di forza del vaccino genetico. Un rimedio permanente, in grado di aiutare chi desidera smettere di fumare per sempre, senza effetti collaterali e controindicazioni.

Alla luce di ciò, è lecito chiedersi se le multinazionali del tabacco si piegheranno dinanzi a questa scoperta scientifica o se, al contrario, decideranno di sfruttare il loro potere economico per boicottare la commercializzazione del vaccino genetico antinicotina, dato che quest’ultimo potrebbe arginare il loro sempre più proficuo e spietato business.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: sigarette
Commenti