Capire il pianto del vostro bambino

Senza perdere la pazienza

di Miss Milla 7 dicembre 2015 18:50

Ultimamente il vostro bambino piange incessantemente, non riuscite a capire i segnali che vi manda e vi sentite esauste oltre che demoralizzate, vediamo insieme come agire.

Nei primi mesi di vita il bambino ha necessità fisiologiche, la fame o il sonno generalmente motivano i suoi lamenti e si interrompe quando vengono soddisfatte le sue richieste.

Quando però non riuscite a comprendere, dopo averle provate tutte, prendete in considerazione l’ ipotesi che si senta nervoso e abbia bisogno di essere confortato da voi, quindi parlategli dolcemente e cullatelo.

Se neanche questo serve a calmarlo allora potrebbe avere problemi di coliche dovute all’aria che assume quando mangia velocemente, a questo punto dovete trovare il modo di alleviare il fastidio mettendolo a pancia in giù e massaggiare la schiena.

Con il tempo riuscirete ad interagire con lui in maniera più chiara e vi sentirete più capaci di capire cosa vuole dirvi.

Fate attenzione ai messaggi che vi manda, in alcuni casi potrebbe lamentarsi perchè ha la febbre oppure può avere altri fastidi che richiedono l’intervento del pediatra.

All’inizio non sarà facile comprendere quando allarmarsi e quando no, potrete sentirvi a disagio e inappropriate nel ruolo di mamma ma questo è normale.

Abbiate pazienza, grazie al vostro amore tutto sarà più semplice e vi sembrerà di avere sempre avuto al vostro fianco il vostro bambino.

Sarà un’esperienza magnifica la maternità, con impegno e dedizione avrete una vita intensa, ricca di scoperte e di nuovi stimoli che vi renderanno sempre migliori, in un percorso di crescita e conoscenza reciproci.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti