Come combattere la pressione alta in gravidanza

E vivere al meglio gli ultimi mesi

di Miss Milla 29 settembre 2014 9:07

Può capitare soprattutto negli ultimi mesi di gravidanza di soffrire di pressione alta ed essa è pericolosa sia per la mamma che per il bambino. In più sicuramente la preoccupazione non aiuta a superare questo problema ma lo ingigantisce. Vediamo come migliorare questa situazione e vivere serenamente gli ultimi mesi.

Esistono dei consigli alimentari e comportamentali per ridurre la pressione alta. Per quanto riguarda quelli alimentari è bene eliminare del tutto l’utilizzo del sale in cucina, evitare di comprare i cibi che ne contengono tanto, non bollire la verdura per non perdere le vitamine e i minerali in essa contenuti e assumere tanto potassio che aiuta a mantenere la pressione sotto controllo.

Inoltre è preferibile non assumere caffè e tè e anche alcol, è necessario bere invece due litri di acqua al giorno e cercare di scegliere sempre alimenti freschi. Usate la pentola a pressione per cucinare i vostri piatti ed evitate i cibi in scatola 0 conservati.

Per quanto riguarda i consigli comportamentali invece è bene cercare di fare almeno 30 minuti di leggera attività fisica e in particolare camminare molto o se preferite fate delle passeggiate in bici oppure esercizi in acqua.

Rinunciate all’utilizzo delle sigarette e cercate di tenere il peso sotto controllo, seguendo un regime alimentare consono alla vostra condizione. Infine non vi stressate troppo ma imparate a delegare sia a casa che al lavoro, si tratterà di pochi mesi quindi mettetecela tutta per stare tranquille e rimandare le attività più faticose a dopo il parto.

La salute è importante non potete assolutamente trascurarla.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti