Come prendersi cura dei capelli

Se lavorate a stretto contatto con lo smog

di Miss Milla 25 maggio 2015 14:40

Molte professioni si svolgono all’aperto, che si tratti di un lavoro di pulizie delle strade, di vigile urbano o altro siete comunque a stretto contatto con lo smog ed i vostri capelli a lungo andare ne stanno risentendo, li vedete sempre più stressati e state cercando un modo per prendervene cura.

Lo smog, produce un aumento dei radicali liberi, che hanno come conseguenza quella di danneggiare il follicolo, favorendo dunque la caduta dei capelli.

Per evitare ciò è bene lavare i capelli in maniera frequente. È sbagliato pensare che i lavaggi frequenti danneggino la chioma. Se si usano shampoo delicati e non aggressivi, meglio se a base di componenti naturali, infatti, il capello ne trae beneficio.

È consigliabile, almeno una volta a settimana, effettuare un impacco ristrutturante sui capelli. In commercio si trovano numerose maschere in grado di riparare anche il cuoio capelluto, portando un beneficio importante alla radice del capello che ne guadagna in forza e lucentezza.

I migliori prodotti sono quelli a base di Keratina, Argan e Avena, ingredienti dalle proprietà rigeneranti. Per gli amanti dei rimedi natura, invece, è consigliata l’applicazione dell’olio di lino puro.

Anche l’alimentazione è fondamentale per la forza e la bellezza della vostra chioma: frutta e verdura sono i principali alleati. Per combattere i radicali liberi invece serve assumere più pesce, cereali integrali e oli vegetali. Per migliorare l’attività dei follicoli invece puntate su patate, tuorlo d’uovo e pomodori.

Con questi consigli riuscirete a proteggere la vostra chioma e sentirvi meglio anche durante il vostro lavoro.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti