Come rimediare ad un pranzo domenicale abbondante

Senza ingrassare troppo

di Miss Milla 9 novembre 2014 19:00

Per tradizione la domenica a pranzo si sta con i parenti e ci si concede un pasto molto abbondante, è un giorno di festa dove ci si rilassa e si mangia in compagnia, per quelle donne che cercano di stare attente e mantenere la linea però diventa un ostacolo alla dieta e uno strappo alla regola.

Dunque c’è bisogno di rimediare almeno la sera per evitare di mettere troppi chili.

Il giorno dopo di un pranzo abbondante  si può iniziare la giornata con una colazione a base di sola frutta  che aiuta a smaltire l’eccesso della lauta mangiata. Altro consiglio è di non andare a letto, dopo avere mangiato troppo, ma rimanere seduti e appena è possibile fare una passeggiata leggera senza sforzarci troppo.

Importante non esagerare nei giorni successivi, con l’alimentazione e prediligere una dieta ricca di frutta e verdura.  Continuare con un po’ di movimento, senza effettuare un’importante attività fisica , che altera il metabolismo già impegnato a tornare in ordine. 

Dopo e durante un pranzo abbondante è anche indispensabile evitare bruschi cambi di temperatura, il freddo rischia di bloccare la digestione e può arrecare coliche intestinali e gastriche molto dolorose.  Se nonostante tutte le precauzioni, non si riesce a digerire, meglio ricorrere ai rimedi delle nostre nonne, niente digestivi alcolici, ma camomille e tisane. 

Dunque non sentitevi troppo in colpa, non dovete rinunciare a dei momenti felici con parenti o amici, dovete solo trovare dei modi di gestire i pasti abbondanti sia durante che nei giorni successivi al pasto.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti