Cosa fare se soffrite di stitichezza

Durante la gravidanza

di Miss Milla 16 dicembre 2014 9:00

Molte donne in gravidanza hanno problemi di stitichezza, il cambiamento ormonale, l’aumento del pancione, rendono più difficile andare in bagno e questo può portare a sviluppare le emorroidi che oltre ad essere dolorose, possono rappresentare un fastidio non indifferente durante il parto, quindi fate molta attenzione e seguite questi consigli.

Innanzitutto cercate di bere molta acqua, quando non si assume una quantità sufficiente le feci si induriscono e diventano più difficili da espellere, bere almeno 2 litri al giorno è sempre importante, specialmente in questo periodo della vostra vita.

Inoltre dovete fare più attività fisica poichè essa regolarizza l’intestino e migliora la situazione, potete camminare ogni giorno per almeno mezzora oppure fare un pò di ginnastica dolce, potete chiedere al vostro ginecologo quali sono le attività che potete fare e che non danneggiano in alcun modo il feto.

Aumentate inoltre il consumo di fibre, verdura, cruda e cotta, (soprattutto a foglia verde), frutta (possibilmente biologica, così si può mangiare anche con la buccia), legumi, ma anche pane e pasta integrali, se il problema è particolarmente ostinato: spesso basta aumentare il consumo di tali alimenti per risolvere il problema.

Se questi accorgimenti non fossero sufficienti, è bene consultare il medico, che potrà consigliare delle soluzioni più incisive per superare il problema, in alcuni casi saranno necessari lassativi. La stitichezza può causare molto disagio e soprattutto per una donna in gravidanza causare una pesantezza e gonfiore molto fastidiosi.

Dunque non sottovalutate il problema e cercate di seguire questi accorgimenti che vi permetteranno di sentirvi sempre leggere e non dover ricorrere a rimedi più invasivi.

  

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti