I benefici di una famiglia composta da più figli

Dall'imitazione alla condivisione

di Miss Milla 5 maggio 2014 11:40

Molte di voi si saranno chieste quale è il numero adeguato di figli che bisogna avere, avete pensato che l’arrivo di altri figli possa far nascere gelosia in quelli che ci sono già, oppure che non siete in grado di dare le giuste attenzioni a tutti allo stesso modo qualora fossero troppi.

Vediamo quali sono i benefici che nascono dall’interagire fin da subito con altri fratelli/sorelle. Innanzitutto quando il bimbo è piccolo, ha la possibilità di copiare quello che fa il fratello o la sorella, si limita a ripetere il comportamento del bimbo più grande di lui e in questo modo comincia ad apprendere le prime abilità.

Quando il piccolo imita il comportamento o le attività del fratello, impara a muoversi con maggiore autonomia nell’ambiente e il confronto con l’altro, gli permette di socializzare e di dare il meglio di sè per superare il fratello nella creazione di costruzioni con i mattoncini.

C’è un continuo scambio di conoscenze, in quanto il più piccolo impara dal più grande e il grande acquista autostima vedendo che è in grado di aiutare il fratellino a fare nuove cose. Condividere insieme delle cose, comporta anche imparare a gestire insieme delle difficoltà e sapere che si può contare sull’altro.

E’ preferibile che tra i fratelli non passino troppi anni di distanza, perchè così possono giocare con gli stessi giochi, acquisire insieme le stesse nozioni e sviluppare fantasia e creatività inventando insieme nuovi giochi. E’ molto meglio far giocare i propri bambini che lasciarli davanti alla televisione o i videogiochi.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti