Cinque motivi per mangiare lo zenzero

Dalla regolazione sanguigna alla cura dei raffreddori

di Miss Milla 22 luglio 2014 9:30

Lo zenzero grazie al suo aroma fresco e piccante è adatto per tante ricette e anche nella preparazione degli aperitivi, vediamo insieme quali sono gli effetti benefici dello zenzero e perchè dovete assumerne tanto in questa estate. Se non lo avete mai assaggiato è il momento di iniziare adesso.

1) La prima proprietà dello zenzero è quella di regolare la pressione sanguigna, da una parte le proprietà vasodilatatorie della molecola, dall’altra la ricchezza di diversi oligoelementi preziosi (quali: cromo, magnesio e zinco) sembrerebbero aiutare nella prevenzione dell’ipertensione arteriosa.

2) E’ in grado di contrastare la nausea e il vomito, la radice zenzero è infatti utile per combattere la nausea e il vomito di origine gravidica, cinetica e chemioterapica. Merito delle componenti etanolica e acetonica.

3) Lo zenzero inoltre è in grado di innalzare la temperatura corporea, fenomeno che produce la dilatazione dei vasi sanguigni, questa spezia si rivela quindi utile come coadiuvante delle diete dimagranti poichè accellera la combustione delle calorie introdotte con l’alimentazione.

4) Inoltre funge da terapia antidolorifica, il rizoma di zenzero avrebbe proprietà antinfiammatorie e antiossidanti tali da renderlo perfino più potente dei Fans nel trattamento dei dolori muscolari.

5) Lo zenzero viene usato anche per la cura dei raffreddori e delle bronchiti, molti studi hanno dimostrato anche l’efficacia dello zenzero come coadiuvante della terapia tradizionale dell’asma.

Come vedete lo zenzero è utilissimo per molte problematiche ed è bene averlo sempre a disposizione per utilizzarlo all’interno delle vostre ricette ma anche come preparato per tisane che aiutano l’assunzione immediata e non trattata della radice dello zenzero.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti