Quali cibi eliminare

Se soffrite di insonnia

di Miss Milla 9 aprile 2015 19:50

Ci sono fasi di vita delicate in cui i diversi problemi, i cambiamenti o le preoccupazioni possono determinare una difficoltà ad addormentarsi e in casi più gravi procurare l’insonnia.

Oltre a richiedere un aiuto medico specialistico, è importante alimentarsi bene ed eliminare alcuni cibi dalla dieta, vediamo quali.

Innanzitutto a cena è fondamentale evitare cibi con sodio in eccesso. Per cui vanno banditi alimenti con curry, pepe, paprika e sale in abbondanza, ma anche patatine in sacchetto, salatini e piatti nei quali sia stato utilizzato dado da cucina.

Anche gli alimenti in scatola, per l’eccesso di sodio e conservanti, sono da tenere lontani. Esistono invece cibi che aiutano a rilassarsi: innanzitutto pasta, riso, orzo, pane e tutti quelli che contengono un aminoacido, il triptofano, che favorisce la sintesi della serotonina, il neuromediatore del benessere e il neurotrasmettitore cerebrale che stimola il rilassamento.

Bene nella dieta serale anche semi oleosi, legumi, uova bollite, carne, pesce e formaggi freschi. La serotonina aumenta con il consumo di alimenti con zuccheri semplici, come la frutta dolce di stagione. Tra le verdure, al primo posto c’è la lattuga, seguita da radicchio rosso, cipolla e aglio, perchè le loro spiccate proprietà sedative conciliano il sonno, ma anche zucca, rape e cavoli.

Infine, un bicchiere di latte caldo prima di andare a letto diminuisce l’acidità gastrica, che può interrompere il sonno, e fa entrare in circolo durante la digestione elementi che favoriscono una buona qualità del sonno.

Per cui fate attenzione anche a cosa mangiate e vedrete che ne gioverete.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti