Cosa fare quando un rapporto è arrivato al capolinea

Ma non riuscite a lasciarvi

di Miss Milla 17 Ottobre 2014 17:27

Dopo tanti litigi e recriminazioni il vostro rapporto è arrivato al capolinea, non riuscite più neanche a parlare ed ogni parola viene fraintesa, non riuscite più ad avere un’intimità soddisfacente e vi sentite tanto frustrati, allo stesso tempo però è difficile ammettere che il vostro grande amore è finito.

E’ normale dopo tanto tempo sentirsi indissolubilmente legati all’altra persona ma è anche necessario aprire gli occhi e rendersi conto che non potete vivere nell’ombra del passato, per prima cosa quindi dovete evitare di negare il vostro problema e prendere in mano la situazione, ragionate anche scrivendo nero su bianco sui vostri sentimenti.

Chiedetevi quale è stata l’ultima volta che siete state davvero felici e se vale la pena, per paura di provare rimanere nella situazione in cui siete, se avete paura di affrontare la vita senza il vostro partner parlatene insieme a lui confidatevi e cercate per una volta di non essere aggressive ma di parlare in maniera pacata.

Trovate una soluzione per stare sereni durante il vostro distacco, magari dandovi il permesso di sentirvi ogni tanto telefonicamente nei momenti peggiori e trovare nell’altro un supporto, attenzione però a non ricadere nei soliti meccanismi e cedere per timore di restare sole.

Ci vuole tempo per riprendersi la propria felicità e non sempre sarà facile ma ne varrà la pena,  non meritate di vivere una storia che ormai non esiste più e che vi da solamente ansie e inquietudine, presto riuscirete a vedere di nuovo il sole anche se in questo momento proprio non riuscite a crederci.

Commenti