Tutto quello che bisogna sapere sul parto

Dai corsi di preparazione al Piano del Parto

di Miss Milla 16 aprile 2014 8:30

E’ arrivato il momento del parto e avete ancora tanti dubbi da chiarire, la decisione deve essere solo vostra e potete scegliere in che modo affrontare un momento così importante. Alcune donne preferiscono un parto spontaneo, altre il parto cesareo, altre ancora preferiscono partorire in casa. L’ importante è che siate informate adeguatamente su quello che dovete affrontare.

Una delle cose che potete fare è partecipare ai corsi di preparazione al parto, questi incontri che possono avvenire nell’ambito degli ospedali o dei consultori, hanno lo scopo di preparare la gestante ad affrontare in maniera più consapevole e serena il travaglio e il parto e informare le donne sulle modificazioni del proprio corpo prodotte dalla gravidanza, di come si sviluppa e cresce il feto.

Inoltre è utile stabilire il Piano del Parto. Il Piano del Parto è uno strumento utile per capire se la struttura che avete scelto è adatta a voi e può soddisfare le vostre richieste e aspettative. Può essere portato qualche giorno prima nel Punto Nascita che avete scelto, o lo si può portare con sé al momento del ricovero.

Se preferite un parto cesareo a quello naturale dovete sapere che contrariamente a quanto si pensa il cesareo non è più sicuro del parto vaginale per i neonati prematuri o piccoli per l’età. Un nuovo studio su neonati piccoli per l’età ha mostrato che il taglio cesareo non ha ridotto le complicazioni, e in effetti ha inoltre provocato un aumento del rischio di distress respiratorio.

Cercate di ragionare bene sulle vostre esigenze ma anche sui benefici che otterrete dai diversi tipi di parto.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti