Sesso: viagra addio, l’impotenza sessuale si cura con il Ginseng

Ritrovare l'erezione senza la famosa pillola blu? Nulla è impossibile per una bacca dalle tradizioni millenarie.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 10 gennaio 2013 13:54

Ginseng utilizzabile come alternativa del viagra? Una soluzione naturale per garantire bollenti notti di sesso a chi è interessato da disfunzione erettile? A dare adito a questa speranza, una ricerca eseguita dall’Università di Yonsei (Corea del Sud), pubblicata di recente sul “Journal of Impotence Research“.

Grazie allo studio sudcoreano, è stato possibile scoprire che coloro che avevano assunto questa pianta per diverse settimane, avevano avuto ottimi miglioramenti nel contrastare la disfunzione erettile.

Pianta miracolosa? Se il ginseng viene assunto da cittadini dell’Estremo Oriente da milleni, per preservare e migliorare lo stato di salute, sarà pur lecito pensarlo. Ricerche precedenti avevano già offerto un assaggio delle potenzialità di questo prodotto naturale contro l‘impotenza sessuale, tuttavia, gli esperimenti erano stati eseguiti esclusivamente sui ratti.

Sesso, impotenza sessuale e ginseng – Lo studio

La ricerca sud-coerana è stata eseguita su oltre 100 uomini ed ha portato alla luce il fatto che i pazienti interessati da disfunzione erettile potevano ottenere dei miglioramenti significativi nella lotta alla detta problematica, grazie all’assunzione di bacche di ginseng 4 volte al giorno per un periodo di due mesi.

I risultati ottenuti fanno dunque ben sperare, dato che questa pianta, perlomeno quella “ Made in Corea”, sembrerebbe essere in grado di migliorare la funzionalità sessuale degli uomini. Questo prezioso composto naturale, dunque, può essere visto come un’alternativa presente in natura per migliorare le performance sessuali maschili.

Cura dell’impotenza sessuale – Perché preferire il ginseng al Viagra?

Questo prodotto naturale a differenza del viagra, può essere assunto continuamente, senza controindicazioni e soprattutto, appare privo di effetti collaterali.

Il ginseng, infatti, è in grado di migliorare le performance psicofisiche e sembrerebbe non provocare alcun tipo di inconvenienti. Per quel che concerne il sesso, il miglioramento delle attività sotto le lenzuola, sarebbe da ascriversi all’emissione di ossido nitrico proveniente dalle cellule endoteliali, che andrebbe a favorire la vasodilatazione e pertanto l’erezione.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti