Colazione da Tiffany? Meglio con Barbie: ecco le foto

La bambola della Mattel meglio di Audrey Hepburn e del suo "bar" gioielleria preferito? Alle volte l'infanzia ha la meglio sul lusso sfrenato.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 8 febbraio 2013 13:24

Ricordate il film “Colazione da Tiffany”? Da oggi è possibile farla da “Barbie”. Attenzione, non si tratta di un invito a “fare la toeletta”, come era solita chiamare le sue prestazioni sessuali a pagamento un’avvenente ragazza interpretata da Audrey Hepburn, nell’attesa di sposare un uomo ricco, ma semplicemente di scoprire le gioie del “Barbie Cafè”, un locale ispirato alla bambola della Mattel.

Primo bar al mondo a tema sulla bionda che ha fatto impazzire le ragazzine di tutto il mondo. Una passione che perdura tutt’oggi, nonostante Barbie abbia ben 53 anni. Un successo trans generazionale che alcuni imprenditori di Taiwan hanno deciso di sfruttare aprendo un locale a lei dedicato. Un posto assolutamente imperdibile per tutte coloro che sono cresciute con la bambola dai 1000 accessori e look.

Quali sono le particolarità del Barbie Café?  Questo locale è un sapiente mix fra ristorante e bar, dove tutto è colorato di rosa e rimanda al mondo della famosa bambola della Mattel. Divanetti dai colori sgargianti, sedie rivestite con tutu, pareti multicolor e quadri con foto di Barbie in qualunque “salsa”.

Finita qui? Assolutamente no! Pietanze a forma di corona, dolci con sembianze di gioielli e così via. Un’atmosfera da sogno per tutte coloro che amano rivivere la propria infanzia.

Barbie Café – Curiosità

Il locale ha acquisito i diritti dalla Mattel e a pochi giorni dalla sua apertura, è stato prontamente invaso da turisti giunti da ogni dove, desiderosi di una “full immersion” nel magico mondo di Barbie. Perché un locale del genere è stato aperto proprio a Taipei, in Taiwan? L’unica ipotesi possibile è che qui i locali tematici in genere riscuotono un grosso successo.  Non a caso sempre nella località asiatica era stato aperto il primo Hello Kitty Café ed anche in quel caso il successo fu strepitoso. Del resto, se una gattina finisce per spopolare, un Barbie Café è più che lecito.

21 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti