ƒ

Come curare i capelli disidratati

Reidratare la chioma per ristabilire la salute delle cuticole servendosi di prodotti specifici.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 28 agosto 2012 8:00

I capelli disidratati al pari della pelle, devono essere protetti dal sole con prodotti appositi. I raggi solari, infatti, vanno ad aggredire le cuticole e lo strato esterno di esse. Quando la cuticola si presenta sana, le sue scaglie si presentano piatte lungo lo stelo del capello, viceversa, quando queste sono seccate dai raggi solari si sfaldano e indeboliscono.

Una volta che la cuticola si presenta rovinata, non svolge più la sua funzione protettrice e i raggi Uv vanno ad attaccarsi alla corteccia, ovvero al cuore del capello.

L’acqua contenuta in via del tutto naturale va ad evaporare, la cheratina tende a perdere le sue proteine, senza contare l’alterazione dei pigmenti di melanina. Ecco perché un capello fortemente disidratato necessita di particolari cure.

Cosa fare? Una volta che i capelli sono stati districati, quest’ultimi vanno lavati con dell’acqua tiepida. In funzione della lunghezza dei vostri capelli, dovrete misurare il quantitativo di shampoo necessario per il lavaggio.

Se non avete la necessità di metterne molto perché i vostri capelli sono abbastanza corti, cercate di usare al meglio il poco shampoo applicato, massaggiando con cura. Questa regola è valida anche per coloro che hanno i capelli particolarmente lunghi, visto che solo attraverso un massaggio profondo lo shampoo potrà essere assorbito dalla cute.

Bisognerà poi risciacquare con cura, visto che solo togliendo i residui la fibra del capello avrà la possibilità di respirare godendo di luminosità e brillantezza.

Idratanti e detergenti: le marche di shampoo attualmente sul mercato presentano ingredienti emollienti che vanno a compensare gli effetti della disidratazione agendo come trattamento in grado di ripristinare le scaglie cosiddette “protettrici”.

Una volta che i capelli sono stati lavati, occorrerà poi nutrirli in profondità e reidratarli in modo da richiudere le scaglie della cuticola. Al di là del risciacquo, i prodotti rigeneranti per i capelli necessitano di un tempo di posa che va da un minimo di 3 minuti ad un massimo di 15 minuti.

E’ bene applicare il trattamento servendosi di un pettine a denti larghi in grado di strappare attraverso i capelli senza finire con lo strapparli.

In base alla tipologia e alle condizioni del capello, si andrà ad adoperare un trattamento riparatore almeno 3 volte a settimana, in modo da arrestare la disidratazione il prima possibile.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: capelli
Commenti