Sesso: rapporti prematrimoniali aumentano la durata delle nozze

"Congiungere le carni" prima di sposarsi, potrebbe rendere il matrimonio molto più longevo.

di Francesco Giuseppe Ciniglio 8 ottobre 2012 18:22

Il sesso prematrimoniale potrebbe essere la ricetta per godere di nozze più durature? Stando ad un articolo recentemente pubblicato da “The Guardian”, chi ha una vita sessuale attiva finisce spesso col vivere più a lungo e godere di ottima salute.

Del resto, fare sesso con la medesima persona per anni, senza mai annoiarsi, permette anche di conoscerla, accettandone limiti, capricci e perversioni sotto le lenzuola.

Una conoscenza intima e profonda, collaudata anche grazie alle gioie del sesso. Un aspetto su cui non possono contare tutte quelle coppie che per ragioni etiche, religiose o semplicemente per imbarazzo da parte di uno dei due partner, decidono di concedersi i piaceri della carne solamente dopo esser “convolati a giuste nozze”.

Da un recente sondaggio condotto in Gran Bretagna, con oggetto ragazzi tra i 25 e i 35 anni, è emerso che i matrimoni più longevi erano proprio quelli in cui il sesso prematrimoniale è stato consumato a lungo. A questo dato va però sommata la variabile convivenza, visto che coloro che hanno beneficiato più a lungo del sesso prematrimoniale, sono gli stessi che hanno avuto la possibilità di convivere con il partner, avendo modo di comprendere affondo le dinamiche della vita di coppia. In questo caso, dunque, il motivo della longevità del matrimonio non sarebbe dovuto solo alla lunga attività sessuale prenozze, ma anche a una affinità riscontrata nel tempo, su un rapporto che poggia su solide basi.

Al di là dei dati emersi, dei principi etici o religiosi di ognuno, sarebbe preferibile non prendere il sesso alla leggera. L’attività sessuale, infatti, oltre al piacere, porta con sé un vasta gamma di problematiche, quali: malattie sessualmente trasmissibili, gravidanze indesiderate, etc.

Senza contare che nell’adolescenza è molto più difficile digerire  il narrare delle “eroiche gesta” tra le lenzuola ai propri amici  da parte del proprio partner sessuale o se quest’ultimo sparisce il giorno dopo aver consumato un rapporto. In parole povere il sesso richiede consapevolezza, sia per ciò che concerne gli aspetti puramente “pratici” sia per quelli sentimentali. Una maturità che ognuno di noi acquisisce con l’età.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti