Capelli grassi: come agire?

I capelli grassi sono abbastanza fastidiosi. Tuttavia bastano delle piccole accortezze quotidiane per non peggiorare la situazione.

di Giorgia Martino 9 Agosto 2012 21:42
Spread the love

I capelli grassi possono essere un vero e proprio fastidio. Se non vengono trattati adeguatamente, possono apparire untuosi, dall’odore sgradevole e difficili da acconciare. Per alcune persone i capelli si sporcano praticamente poche ore dopo averli lavati.

Attenzione allo shampoo. Sembra una banalità, ma è importante la scelta dello shampoo innanzitutto. Può essere utile un prodotto che contenga mentolo o olio di tea tree. Meglio evitare i prodotti troppo aggressivi e meglio non lavarsi i capelli tutti i giorni: paradossalmente, si potrebbe spingere il cuoio capelluto a produrre più sebo.

Rimedi naturali. Si può avere una buona riduzione del problema utilizzando con l’acqua di risciacquo una sostanza naturale come il succo di limone o l’aceto. Basta mescolare il succo di due limoni con un litro di acqua, o ancora due cucchiai di aceto bianco in mezzo litro di acqua. Sciacquare accuratamente i capelli con queste miscele servirà a farle agire come astringenti per rimuovere il sebo in eccessi. Risciacquare ulteriormente con acqua tiepida per rimuovere eventuali residui di limone o di aceto.

Date un’occhiata al vostro cuoio capelluto. Se il vostro cuoio capelluto è secco, potrebbe paradossalmente produrre più sebo. Se avete il cuoio capelluto secco, cercate in commercio dei prodotti adatti.

Non spazzolatevi troppo spesso. Pettinarsi in continuazione può far produrre più sebo, senza contare che spesso le condizioni in cui sono pettini e spazzole sono abbastanza pietose. Pulitele il più possibile, e non spazzolatevi troppe volte!

Fissanti per capelli. In genere i prodotti che servono per il fissaggio dei capelli tendono a sporcarli, facendoli apparire più grassi e unti. Meglio evitarli il più possibile e, se oltre ai capelli grassi avete le punte molto secche, usate dei prodotti oleosi solo sulla parte finale del capello, in modo da non far entrare in contatto queste sostanze con il cuoio capelluto.

Commenti