Come affrontare i primi mesi di maternità

Godersi il momento senza annullarsi

di Miss Milla 7 giugno 2014 9:30

Anche se la gravidanza è un momento molto stressante, i primi mesi di maternità lo sono ancora di più. Occuparsi del proprio bimbo, dormire poco, doverlo allattare a intervalli di poche ore, tutto questo può portare a momenti di stanchezza estrema e irritabilità.

Per prima cosa accettate l’aiuto degli altri, non potete fare tutto da sole ma soprattutto avete bisogno di riposare ogni tanto. Se il vostro partner per motivi lavorativi si alza presto la mattina oppure lavora molte ore al giorno, chiedete aiuto alla vostra famiglia o alle amiche, vi permetteranno di rilassarvi un attimo mentre pensano loro al bimbo o vi aiutano in casa.

Cercate di alimentarvi correttamente e di trovare dei momenti in cui fare qualcosa che vi piace, anche se dovete interrompere l’attività molte volte, almeno avrete l’idea di staccare e dedicarvi a voi stesse. Meglio che sia una attività da svolgere in casa come la pittura o il bricolage.

Fatevi coccolare dal vostro partner ne avrete assoluto bisogno, permettetegli di viziarvi con cibo e affetto. Anche se fisiologicamente in questo periodo non avrete desiderio sessuale perchè totalmente coinvolte dalla cura del vostro bimbo, cercate di coltivare l’intimità, vi accorgerete di quanto sia bello ritrovarsi anche dopo la nascita della vostra creatura.

Scrivete un diario sui progressi che il vostro bimbo fa giorno dopo giorno, imparerete a dare un senso agli avvenimenti della giornata, senza pensare che i giorni scorrano uno uguale all’altro. Questo è un momento prezioso anche se duro e deve essere goduto fino in fondo.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti