Viziare o meno un uomo

Per far durare la relazione

di Miss Milla 8 giugno 2015 10:35

Viziare il proprio uomo è un bene o no, è un metodo per far durare una relazione o è preferibile mostrare la propria personalità in maniera decisa, vediamo qualche consiglio per gestire la propria relazione nel modo migliore e tenere a se il proprio partner senza dover diventare per forza le sue badanti.

Partiamo dal considerare che l’assoluto non va mai bene, l’equilibrio sarà la chiave per raggiungere la serenità della coppia, non siate troppo rigide ma flessibili alla singola situazione, se il vostro partner si sente stanco e triste dopo il lavoro e vi chiede di essere coccolato con carezze o un piatto che ama fatelo.

Se pretende invece che ad ogni richiesta siate pronte a soddisfarla e vi recrimina delle mancanze, non sentitevi in colpa, chiarite che non state insieme per fargli da mamma ma per condividere, quindi anche lui dovrà partecipare alle attività della casa.

Dal punto di vista sessuale, l’essere propositive  è un’arma che avete a disposizione e che vi renderà più attraenti, rifiutando anche l’intimità non nuocerete al vostro partner ma a voi stesse, poichè vi limiterete nella piena espressione del vostro sentimento.

Ogni tanto potete sorprendere il vostro uomo con un dolce quando torna dal lavoro oppure preparandogli una vasca calda e profumata dopo una giornata particolarmente faticosa.

Ricordate sempre però anche le vostre esigenze e non fate le cose contro la vostra volontà, così tutto andrà bene e non avrete particolari problemi  rispetto alla vostra relazione ma anche rispetto al vostro benessere mentale.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti