HIIT: allenamento perfetto in soli 20 minuti

Dagli Stati Uniti arriva l'HIIT, l'allenamento ad intervalli che fa dimagrire e tonifica il corpo.

di Giorgia Martino 1 agosto 2012 16:44

Perdere peso e tonificarsi non sono sempre imprese impossibili o che richiedono ore ed ore di esercizi estenuanti in palestra: per i superimpegnati che hanno voglia di rimettersi in forma in poco tempo, faticando tantissimo come intensità ma poco come quantità, c’è l’HIIT, acronimo che sta per “High Intensity Interval Training (ossia allenamento ad intervalli ad alta intensità).

Nato negli Stati Uniti dopo la fine degli anni ’90, si basa sulla dimostrazione degli effetti positivi degli stimoli allenanti molto intensi per breve tempo. Bastano 20 minuti due volte a settimana per migliorare nettamente il corpo e la capacità cardiaca, considerando che si tratta di allenamento aerobico (e dunque con risvolti prevalentemente cardiocircolatori ad elevate frequenze, come il 95% della frequenza cardiaca massima).

E’ un tipo di allenamento ad intervalli perché prevede momenti di riscaldamento e di ripresa a momenti di scatto intenso. Ad esempio, si cammina a velocità moderata per 5 minuti, poi si corre a velocità elevate per 30 secondi e si cammina per altri 90 secondi, poi si cammina ancora per 90 secondi e di nuovo si corre per 30 secondi, andando avanti così per 10 minuti circa e poi riducendo la velocità, ad esempio, a 4.0 km orari, per 5 minuti di defaticamento. Su questo esempio, per ottenere progressi, è possibile dopo qualche settimana camminare per 30 secondi e correre per 60, fino ad arrivare ad un lavoro equo di camminata di 30 secondi intervallata a una corsa sempre di 30 secondi. Sembra proprio che 20 minuti di HIIT corrispondano a un’ora di jogging, e che il dispendio calorico sia elevato da aiutare il dimagrimento e da velocizzare il metabolismo nelle ore successive all’allenamento. Ovviamente devono chiedere consiglio al medico le persone sedentarie, in sovrappeso o con problemi all’apparato muscolo-scheletrico.

C’è da ricordare un altro fattore che rende l’HIIT positivo: è stato dimostrato che, a differenza di altri allenamenti aerobici, brucia solo i grassi e non anche i muscoli, per cui rende possibile il dimagrimento unito ad un lavoro di tonificazione. Questo si traduce in un recupero della forma fisica perfetta!

Un consiglio: l’HIIT è nato proprio per non allenarsi troppo. Infatti è importante che tra una seduta e l’altra di HIIT passino almeno 24-48 ore, proprio per riuscire a dare il massimo e preservare l’energia fisica.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti